Home > Calcio > Calciomercato: Il Pagellone!

Calciomercato: Il Pagellone!

Tempo di bilanci, e non solo per le casse delle squadre italiane, ma perchè chiuso il calciomercato ogni allenatore deve lavorare con la rosa che ha a disposizione. Pedine sulla scacchiera schierate e adesso a voi le mosse, abbiamo pensato quindi di voler dare dei voti personali al mercato delle 10 principali squadre di Serie A partendo dalla squadra che ha effettuato secondo noi il mercato peggiore.

INTER: Voto 4

Chi pensava di assistere anche quest’anno ad una spendacciona campagna acquisti del presidente Moratti ha dovuto rivedere i suoi piani. Fuori Mourinho dentro Benitez, due grandi allenatori con tante differenze una delle quali importantissima. Se è vero infatti che allo specialone Moratti ha concesso Quaresma, Sneijder, Thiago Motta, Milito, Lucio, Eto’o, Muntari e tanti altri, allo spagnolo ha concesso solamente un giovane come Coutinho ancora da collaudare per poi andare a casa di Maicon a chiudergli le valigie e a strappargli il biglietti di sola andata per Madrid. Tutto questo considerando la cessione di Balotelli che avevano portato nelle casse dell’Inter 29 milioni e la vittoria della Champions League 100 milioni. Tutta colpa dei bilanci da far quadrare. Taccagno

FIORENTINA: Voto 5

Dopo la telenovela Della Valle e dopo l’annata disastrosa, la Fiorentina doveva cercare di rinforzare la squadra per non deludere ancora i tifosi affascinati da un progetto a lungo termine che quest’anno non ha visto andare avanti i lavori. Corvino si è preoccupato di difendere dagli attacchi delle big d’Europa Montolivo e Gilardino confermati “incedibili”. Peccato però che nel preoccuparsi di questo non ha cercato rinforzi e prendendo nessuna iniziativa anzi, si registra una cessione importante quella di Gobbi. Senza contare che i viola sono rimasti per 3 mesi fuori dai giornali perchè non avevano nulla dire in quando non importava una mazza a nessuno. Invisibile

NAPOLI: Voto 6

“mi impegnerò sul mercato in modo tale da rendere il Napoli una squadra competitiva al livello Europeo”. Queste le parole di De Laurentis qualche tempo fa alla quale tutti credevano visti i milioni spesi l’anno scorso, ma quest’anno il Napoli fa registrare una campagna acquisti a dir poco sufficiente.  Edison Cavani grande promessa del calcio Uruguayano, strappato dal Palermo nell’anno in cui dovevano esserci conferme, ottimo acquisto se si pensa il valore del giocatore ed un ottimo rinforzo per un attacc interessantissimo insieme a Cavani, Lavezzi e…Quagliarella è stato ceduto alla Juventus, così come è stato ceduto Denis e Lucarelli, anche se Collaudato, non è il sostituto che fa impazzire i napoletani. Poi c’è Sosa giovane argentino preso dal Bayern Monaco ancora tutto da vedere. Migliorata si, ma di poco. Incompleti

SAMPDORIA: Voto 6,5

Con l’addio di Marotta il mercato blu cerchiato non è stato esaltante, tuttavia è da premiare il presidente Garrone per essere stato un testone durante tutta l’estate. Pazzini? Incedibile. Palombo? Incedibile…e Cassano? Incedibile. Questo è il vero mercato della Sampdoria, nonostante sul piatto i milini offerti cominciavano a pesare, senza contare la valorizzazione di Guberti e Curci entrambi partiti benissimo nell’inizio di stagione. Conservatori.

PALERMO: Voto 7

Stesso discorso della Samp vale per i rosa nero, se non fosse che quando vedi scendere in campo la squadra di Delio Rossi non puoi non dire “mamma che giocatori” riferendosi ovviamente ai due gioielli di casa Pastore ed Hernandez. Entrambi trattenuti da Zamparini, entrambi capaci di un futuro stellare. Tutto questo arricchito dalla presenza di un certo Maccarone subito dietro Hernandez e subito davanti a Pastore e non dimentichiamoci di Fabrizio Miccoli. Campagna acquisti macchiata dalla non presenza di un vero sostituto in difesa affianco a Bovo dopo la cessione di Kjaer, mentre a centrocampo l’acquisto di maggior peso è Ilicic.

JUVENTUS: Voto 7,5

C’è da apprezzare l’impegno e di sicuro è stata la squadra italiana più attiva sul mercato sia in uscita che in entrata con 10 acquisti e 7 cessioni. Nonostante questo però la Juve è stata un po “caciarona” nel gestire il tutto. Acquisti insensati e cessioni insensate per non parlare di acquisti e cessioni inutili. Di livello c’è sicuramente l’arrivo Bonucci e Traorè giovanissime promesse, a centrocampo si registra l’arrivo di Aquilani (finalmente un regista nel centrocampo di scarpari bianco neri) e Krasic ottimo esterno avanzato. Davanti l’arrivo di Quagliarella ha sicuramente infoltito il reparto avanzato. Questi i pro, vediamo i contro. L’arrivo di Lanzafame che non è un giocatore al livello della Juve senza considerare che è stato preso senza cedere prima Salihamidzic risultato? sovraffollamento sulle fasce con Martinez, Krasic, Pepe, Lanzafame, Salihamidzic. Il non acquisto di una vera punta di peso, si parlava di Dzeko poi di Pazzini e infine di Borriello, ha determinato l’arrivo di nessuno ritrovandosi ad inizio campionato con disponibili solo Del Piero e il neo acquisto Quagliarella in quanto Amauri e Iaquinta sono out. Il fattore Diego invece ha suscitato scalpore tra i tifosi juventini i quali non erano convinti della cessione del brasiliano, senza contare che i soldi incassati dal Wolfsburg non sono poi stati reinvestiti. 7,5 determinato dal numero di acquisti bianconeri che sarebbe da 10, d’altra parte è da 5 pensare che l’acquisto di tutti questi giocatori (utili o meno) sia stato utile alla squadra che è completamente da amalgamare. Confusionari

PARMA: Voto 8

Il presidente Ghirardi ha capito una cosa del calciomercato ovvero, stare attento alle occasioni e così è stato. Oltre a tenere il gioiello Dzemaili, la squadra giallo blu ha acquistato dalla Juventus Giovinco (già autore di un’ottima gara) che andrà a rinforzare un reparto composto da Bojinov, Crespo e Paloschi. A centrocampo gli ottimi acquisti di Gobbi, Pereira e Marques daranno ottimo peso e qualità. Decisamente un mercato non da piccola squadra anche vedendo la difesa con Paletta e Pisano anch’essi decisamente promettenti. Ebbene si, anche il Parma quest’anno sarà una squadra che potrà puntare all’europa. Furbo

ROMA: Voto 8

Hai capito la Roma. I giallorossi nonostante siano privi di proprietà e con poche possibilità di spesa hanno messo a segno due ottimi acquisti. Il primo acquisto è Adriano. L’attaccante al momento non è in perfetta forma tuttavia qualora perdesse i chili di troppo sarebbe un ottimo giocatore, magari non il fenomeno dell’Inter, ma comunque ottimo per la causa della Roma. Infine nell’ultimo giorno di mercato una zampata da tutti inaspettata l’acquisto di Marco Borriello preso in prestito con diritto di riscatto obbligatorio fissato a 10 milioni. Totti, Adriano, Borriello è il trio che fa sperare i tifosi giallorossiche hanno ottenuto anche Burdisso lasciato andare dai nero azzurri per 8 milioni. Speranzosi

MILAN: Voto 9

Dopo anni ed anni di inattività sul mercato o comunque di acquisti non all’altezza del Milan, il Milan esce fuori da questo calciomercato insieme a Robinho e niente popo di meno di Zlatan Ibrahimovic. Robinho è spuntato fuori l’ultimo giorno disponibile per le trattative e detto fatto ha vestito rosso nero nell’arco di 24 ore e fin qui tutto ok. Per Ibrahimovic la cosa mi puzza invece e mi fa sbroccare in quanto c’è un discorso diverso (ovviamente tutto personale). Partiamo dal principio e comincio ad analizzare la trattativa dall’inizio. Ibrahimovic, non considerato più da Guardiola perchè ritenuto inadatto al gioco del Barcellona, è stato messo da parte per il neo acquista blau-grana Villa. Subito hanno bussato alla porta Manchester City (adorato dall’ex suo tecnico Mancini), Chelsea (sempre amato da Ancelotti, il quale lo teneva come seconda scelta per la vicenda Pato)  e Milan (Da sempre il “sogno” e il pupillo del presidente Berlusconi). Detto questo cominciano le offerte. Il Barcellona chiede almeno 40 milioni ed il City ne offre 35 più identico contratto per Ibra a 12 milioni l’anno, il Milan si chiama fuori per la cifra decisamente troppo alta e il Chelsea sembra non voler affondare il colpo lasciando piano piano la via per Ibra. Sembra fatta quando ad un tratto rispuntano i rossoneri che di prepotenza vanno a Barcellona sfruttando l’occasione del trofeo Gamper giocato da Barcellona VS Milan. Galliani si trova li già un giorno prima per parlare con il presidente Rosell in prima persona. Dopo appena 24 ore Ibra sembra più vicino a vestire rosso nero. Mossa astuta quella di Galliani che con questo atto di prepotenza taglia fuori i Citizens costringendo il neo presidente catalano a trattare con il Milan (prima nota di appunto: Ammazza quanto sono furbi). Dopo il trofeo Gamper Galliani tuttavia rimane a Barcellona per definire l’accordo e 2 giorni dopo l’annuncio: “Ibrahimovic vestirà rossonero per la stagione 2010-2011 contratto quadriennale a 32 milioni di euro netti…(seconda nota di appunto: 32 diviso 4 fa 8, Ibra perchè ha scelto il Milan se il City gli offriva 12 milioni all’anno?)…e al Barcellona andranno 24 milioni (COSA?!?!?! 24 milioni Ibrahimovic?! Signori a me non interessa che Ibra l’anno scorso non ha giocato ai suoi livelli, ma Ibra a 24 milioni non esiste e poi perchè darlo al Milan a 24 quando invece il City ne offriva 35?)”. Questa è stata la trattativa più misteriosa del calciomercato ora non voglio entrare nei particolari, ma il presidente rossonero deve aver promesso qualcosa o fatto qualche impiccio sicuramente perchè non è possibile. Il 9 c’è tutto perchè non mi interessa come, ma il Milan adesso ha Robinho e Ibra vale da solo il voto. Pato, Ibrahimovic, Robihno fa paura questa terna. Paurosi.

GENOVA: Voto 9,5

La vincitrice del calciomercato secondo TuttoBlogSport è proprio la squadra allenata da Gasperini. Preziosi ha messo mano al portafoglio portando a Genova giocatori di primissimo ordine. Tra i pali adesso c’è Eduardo ottimo portiere della nazionale portoghese, in difesa dopo aver ceduto Bocchetti per 23 milioni (venduto benissimo 23 milioni sono tantissimi) ha acquistato Ranocchia (promessa del calcio italiano) e Rafinha (richiesto da tante big d’Europa) sulla fascia sinistra di difesa. A centrocampo dentro Zuculina un buon regista e per finire udite udite, Miguel Veloso a chiudere il centrocampo. In un attacco che pullula di attaccanti forti spunta l’arrivo di Luca Toni e altri giocatori interessanti come Rudolf , Zigoni e Destro. La squadra rivelazione dell’anno (sulla carta) per me è il genova che schiera: Eduardo – Criscito, Dainelli, Ranocchia e Rafinha – Mesto, Zuculini, Veloso e kharja (Rossi, Milanetto) – Toni, Palladino, Sculli (Palacio). Insaziabili

  1. leale92
    2 settembre 2010 alle 14:58

    sono d’accordissimo con tutto…. trannex la juve che non puoi mettere 7.5 x tt gli acquisti k ha fatto dato che sono stati acquisti decisaemnte mediocri( tranne qualcuno come aquilani….)magari la sufficenza si ma non 7.5….e x il milan che mi pare eccessivo il commento su ibra ^_^

    P.S i 24 mln x la stagione che ha fatto sono accettabili😉

  2. Fabrizio Portanova
    2 settembre 2010 alle 23:06

    24 milioni sono pochi per Ibra che tuttavia ha comunque segnato i suoi 22 gol stagionali (quindi proprio male non è andata) contando anche gli infortuni che ha avuto poteva anche fare di più. La Juve merita un 7 e mezzo per l’impegno e perchè è stata la squadra più attiva sul mercato con ben 17 operazioni effettuate. La qualità degli acquisti è giusta ma è il primo motivo che pesa di più😉

  3. 6 marzo 2014 alle 04:34

    I will immediately snatch your rss feed as I can not to find your e-mail subscription hyperlink or e-newsletter service.
    Do you have any? Please permit me realize in order that I could subscribe.

    Thanks.

  4. 7 agosto 2014 alle 05:56

    This article is genuinely a fastidious one it assists new the web
    people, who are wishing for blogging.

  5. 7 agosto 2014 alle 09:24

    hi!,I love your writing so much! percentage we keep up a correspondence more about your post on AOL?
    I need an expert on this area to resolve my problem. Maybe that’s you!
    Taking a look forward to look you.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: