Home > Calcio > Jovetic non basta, Robben e OVREBO eliminano la Fiorentina.

Jovetic non basta, Robben e OVREBO eliminano la Fiorentina.

Tutto ruota intorno ad un nome: Ovrebo. Tutti ovviamente si sono resi conto che senza il gol dell’andata una super Fiorentina sarebbe mertatamente passata. Questa sera i viola hanno dimostrato di saper lottare con le grandi e anche vincere mettendo a segno addirittura 3 gol al Bayern Monaco che sta dominando da ormai quasi 2 mesi in Germania.

Con un tifo veramente eccezionale il Franchi ha supportato i viola per tutti i 90 minuti apprezzando la maniacale attenzione difensiva e maniacale freddezza davanti alla porta di Butt dei giocatori della Fiorentina. Inizia quindi con la Fiorentina che attacca in questo ottavo di finale di Champions League e il Bayern Monaco ovviamente che cerca di perder tempo. Condizioni meteorologiche decisamente inadatte per giocare a pallone con un vento che soffia a favore dei viola almeno per il primo tempo. Marchionni così approfitta del vento e spara un siluro di destro il quale viene respinto maldestramente da Butt e sul pallone si avventa Vargas che realizza un gol splendido di piatto sinistro da posizione angolatissima. Subito reazione del Bayern, ma si torna negli spogliatoi sul risultato di 1 a 0.

Nel secondo tempo attacca il Bayern che però non trova spazi in una difesa super ordinata e concentratissima, così ne approfitta la Fiorentina con Gilardino che solo davanti alla porta sbaglia un gol di quelli veramente facili facili. Gila però si rifà qualche minuto dopo con Marchionni (migliore in campo) che crossa in mezzo e Gila appoggia di tacco per Jovetic che di piatto batte ancora Butt e risultato incredibile al Franchi Fiorentina in vantaggio per 2 a 0. Neanche il tempo di esultare che la difesa della Fiorentina si sfalda e Van Bommel centralmente buca Frey con un preciso piatto destro. Subito Fiorentina però che ancora con l’accoppiata Gila Jovetic si riporta in zona qualificazione. Il montenegrino infatti sfrutta un assist di Gila di testa e fa passare il pallone sotto le gambe del portiere tedesco. Passano pochi secondi e Robben fa un gol da vero fenomeno. L’olandese si accentra e fa partire dai 30 metri un destro che si insacca sotto gli incroci di Frey. Fioretina che ci prova fino alla fine ma è il Bayern a spuntarla fuori e grazie soprattutto al gol “RUBATO” dell’andata.

Prandelli e i tifosi possono comunque essere estremamente soddisfatto della prova dei loro uomini che non hanno affatto sfigurato dimostrando che non è certo che causa loro che adesso non sono ai quarti.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: