Home > Calcio > Champions League: Fiorentina derubata, Milan peccato

Champions League: Fiorentina derubata, Milan peccato

Se si guardassero solo i risultati si potrebbe pensare che anche quest’anno le italiane non sono partite bene in Champions (Inter permettendo), tuttavia Milan è Fiorentina ce l’hanno messa tutta quasi come a voler dimostrare che no, le straniere non sono meglio di noi. Se è vero infatti che il Milan ha creato più del Manchester è vero anche che la Fiorentina meritava almeno un pareggio se si vanno a vedere i gravi errori arbitrali.

Fiorentina sfortunata, Fiorentina abbastanza bella, Fiorentina derubata è questo il termine più giusto per riassumere Bayern Monaco Fiorentina. In vantaggio il Bayern Monaco alla fine del primo tempo con Ribery finito atterra in area, dal dischetto parte Robben Frey spiazzato e palla in rete per il gol dell’1 a 0. Subito ripresa della Fiorentina che a inizio secondo tempo trova il pareggio con Kroldrup. Il difensore viola infatti coglie un pallone di Jovetic per piazzare di piatto sul primo palo. Al 73′ problemi per la Fiorentina che rimane in 10 per l’espulsione di Gobbi. Il terzino infatti si è completamente disinteressato del pallone alzando il gomito e colpendo sotto al mento Robben, l’arbitro Ovrebo chiede prima conferma al suo assistente e tira fuori il rosso.

Fiorentina quindi in 10 e tutta dietro la linea del pallone per il quarto d’ora finale nel quale è successo qualcosa di scandaloso. Al minuto 88 infatti Robben calcia di destro e trova Frey che respinge, ma sulla ribattuta c’è Olic’ che colpisce di testa per serivre Klose che è in netta posizione di fuori gioco e insacca Frey. Ne il guardalinee, perfettamente in riga, ne l’arbitro Ovrebo, autore della semifinale scandalo lo scorso anno in Champions League nella partita Chelsea – Barcellona dove i blues avrebbero mertitato almeno 1 dei 2 rigori chiesti, si sono accorti dell’incredibile posizione di fuori gioco dell’attaccante tedesco. Della Valle infuriato a fine partita gridando lo scandalo per questo grave anzi gravissimo errore che danneggia in modo irreparabile la Fiorentina. Prandelli e i suoi quindi costretti a vincere la partita di ritorno almeno per 2 a 0.

Sotto riportata la foto che ritrae il momento del passaggio di Olic’ per Klose, guardate la posizione del guardalinee e valutate voi.

Davanti agli 80.000 di San Siro il Milan non sfigura affatto e parte fortissimo. Ronaldinho infatti raccoglie un colpo di testa svirgolato da Evra non ci pensa su due volte e colpisce al volo trovando la deviazione vincente di Fletcher che spiazza Van Der Sar e Milan in vantaggio al 2° minuto di gioco. Ancora Milan però che con Ronaldinho, Antonini e Huntelaar non riesce a trovare la rete del meritato raddoppio e il Manchester ne approfitta. Su una fitta rete di passaggi che non fa capire quasi nulla alle maglie rosso nere Fletcher si sovrappone e Park e serve in mezzo Scholes che maldestramente insacca Dida. Con 2 gol fotunati si chiudono i primi 45 minuti di gioco sul punteggio di 1 a 1.

Nei secondi 45 minuti i primi 5 sono ancora del Milan con Pirlo che dai 30-35 metri spara un missile destinato all’incrocio dei pali ma Van Der Sar  è attento e la mette in angolo. 5 minuti più tardi ci prova Ronaldinho che piazza di piatto sul palo più lontano ma è attento ancora una volta il portiere olandese. Dal 60′ in poi è solo Manchester con Rooney che comincia a divertirsi scaldando il destro, ma era solo una finta perchè poco dopo sul cross di Evrà Rooney piazza il pallone di testa sul palo più lontano e nulla da fare per Dida, il Milan è immeritatamente sotto per 2 a 1. Proprio quando San Siro invocava ormai l’imminente entrata in campo di Pippo Inzaghi al 73′ Fletcher crossa nuovamente in mezzo e trova ancora una volta Rooney lasciato completamente solo da tutti e 4 i difensori rosso neri. Il gol infatti è tutto per demerito del Milan più che per il merito di Rooney. Negli ultimi minuti Seedorf riaccende le speranze con uno splendido gol di tacco, ma è troppo tardi. Il Milan esce sconfitto per 3 a 2 contro un tutt’altro che perfetto Manchester. Tuttavia il ritorno è sottotitolato impresa per Leonardo e i suoi che devono vincere almeno 2 a 0 per passare il turno.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: