Home > Calcio > Champions League: Grandi Italiane!

Champions League: Grandi Italiane!

milito_dinamo_inter

Meglio di così non si può.

Negli ultimi anni le nostre italiane di hanno abituato a sconfitte su sconfitte in chiave Champions, ma gli ultimi dati soprattutto dopo la 4^ giornata di Champions non sembrano voler portare avanti queste statistiche. Ieri sera si è concluso il grande turno delle italiane dove martedì ha visto vincitrice la Juventus sul campo del Maccabi e il Milan ha ottenuto a San Siro un ottimo pareggio contro il Real Madrid dei 300 milioni. Ma ieri sera sono state l’Inter e la Fiorentina le protagoniste. I viola non deludono e vanno a valanga sul Debreceni per 5 a 2, paura nell’intervallo dove i viola erano sul punteggio di 1 a 1 con il gol prima di Mutu e poi di Rudolf, ma nel secondo tempo si scatenano i viola andando in rete con Dainelli, Montolivo, Marchionni, poi leggero black out con il gol avversario di Coulibaly (il più in forma dei suoi) e infine Gila. Splendida vittoria dei viola che adesso sono ad un passo dalla qualificazione soprattutto dopo il pareggio di Lione e Liverpool.

FBL-EUR-C1-FIORENTINA-DEBRECEN

Finalmente possiamo dire che l’Inter versione campionato si è vista anche in Champions. Dopo un primo tempo deludente dove la Dinamo è andata in vantaggio con un fortunoso gol di Shevecenko (il 15° nella sua carrirera all’Inter) i nero azzurri  hanno letteralmente dominato fino al 90′ con un vero e proprio assedio alla porta della Dinamo. Tra pali, miracoli del portiere e gol clamorosamente sbagliati da gente come Balotelli ed Eto’o i nero azzurri trovano il gol con el principe Milito forse con la conclusione più sporca della partita al minuto 85. I nero azzurri poi trovano il giusto vantaggio con un azione rocambolesca. Sneijder serve Muntari che dalla sinistra spara un missile non trattenuto dal portiere ucraino, si avventa sul pallone Milito che si vede parare ancora una volta il tiro dal portiere sulla linea di porta ma arriva sulla ribattuta come un razzo Wesley Sneijder che insacca per la rete definitiva del 2 a 1. Partita stra stra stra meritata da parte dei nero azzurri che adesso sono primi nel girone soprattutto dopo il sorprendente pareggio del Barcellona in casa del Rubin Kazan che si dimostra essere davvero una squadra competitiva.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: