Home > Moto Gp > Stoner cannibale, ROSSI CAMPIONE IN MALESIA!

Stoner cannibale, ROSSI CAMPIONE IN MALESIA!

valentino_rossi_motogp_gara_brno

E’ finalmente arrivato il nono titolo mondiale per Valentino Rossi. In Malesia, sul circuito di Sepang, il centauro di Tavullia ha concluso la gara in terza posizione andando ad ipotecare il titolo del mondo a una gara dalla fine. Seconda vittoria consecutiva per Casey Stoner, che impone un ritmo infernale e va a vincere con facilità il penultimo round del mondiale di MotoGp.

La gara, cominciata con 35 minuti di ritardo a causa di un forte acquazzone abbattutosi su Sepang, ha avuto un colpo di scena ancor prima di cominciare. Lorenzo infatti, che sarebbe dovuto scattare dalla seconda posizione, ha avuto un problema con la moto ed ha dovuto quindi lavorare ai box, rimanendo in pit lane troppo a lungo e trovandosi quindi costretto a partire dall’ultima posizione.

In partenza con pista bagnata, ma senza pioggia, Rossi parte bene ma viene, come da previsione, superato da Pedrosa e Capirossi. In staccata però, Rossi tenta l’impossibile e va lunghissimo, rientrando in pista ottavo. Dopo poche curve perde un altro paio di posizioni, trovandosi addirittura attaccato e sopravanzato da Lorenzo, proprio quel pilota che partiva dall’ultima posizione e autore quindi di una rimonta mostruosa nel giro di un minuto.

Nel frattempo sempre nel primo giro, Stoner passa agevolmente Pedrosa e Capirossi, andando a vincere la gara in solitaria, con un ritmo infernale nei primi giri che gli ha consentito di guadagnare quasi 2 secondi al giro. Dietro intanto, Lorenzo tenta la rimonta ma Rossi gli rimane alle costole e a metà gara riesce addirittura a sopravanzarlo per la quarta posizione, che diventerà terza a causa della caduta di Dovizioso.

Gara che finisce quindi senza grandi emozioni con “i Fantastici 4” nelle prime quattro posizioni con Stoner vincitore davanti a Pedrosa, Rossi e Lorenzo. Valentino Rossi quindi Campione del Mondo per la nona volta in carriera, la settima nella classe regina. Nel giro d’onore, simpatico siparietto di Valentino che da “vecchietto” mette in fila tutti i giovani, dimostrando che “gallina vecchia fa buon brodo”.

Onore dunque a Valentino per il titolo meritatissimo; grandi applausi anche per Stoner che dal suo ritorno sembra essere un marziano, veramente su un altro livello rispetto alla concorrenza. Gara anonima per Pedrosa, poco combattivo Lorenzo.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: