Home > Calcio > Champions League: Impresa Milan! Juve normale amministrazione.

Champions League: Impresa Milan! Juve normale amministrazione.

49996272

E’ stata una giornata di Champions League che si è conclusa nel migliore dei modi per le italiane.

I risultati infatti parlano di 3 vittorie (di cui 2 in traferta) ed un pareggio. Il Milan compie l’impresa e batte al Santiago Bernabeu il Real Madrid dei 300 milioni. Sembra un sogno per i rosso neri aver messo a segno due vittorie di fila e che vittorie. Dopo l’esaltante rimonta in campionato sulla Roma adesso una splendida vittoria contro le camicete blanche del Real Madrid.

Ad andare in vantaggio sono i padroni di casa quando Dida commette una paperaccia  facendosi scivolare il pallone dopo una presa che sembrava sicura e Raul da vero falco dell’area mette a segno il vantaggio del Real. Se Dida commette papere anche Cassillas non è da meno. Sembra incredibile come questo portiere riesca ad alternare prestazioni super con prestazioni deludenti. Ben altro poteva fare sul tiro di Pirlo che ha insaccato sul palo del portiere dei blancos. Il Milan poi va addirittura in vantaggio con lo splendido lancio di Ambrosini per Pato sul quale si trova uno svagato Casillas autore di un uscita veramente da dilettante e mette sul piatto d’argento l’occasione per il vantaggio rosso nero. Il pareggio del Real è di Drenthe che effettua uno splendido tiro da fuori area  che si insacca a fil di palo, ma questa è la serata di Pato. Il papero infatti viene servito da uno splendido pallone di Seedorf e al volo batte ancora una volta Casillas questa volta incolpevole. Finisce 3 a 2 per i rosso neri. Leonardo può gustarsi finalmente  una splendida vittoria dei suoi ma per poco tempo perchè tra 4 giorni c’è già il Chievo pronto ad aspettarlo.

Si è visto un Real questa sera tutt’altro che galattico. E’ imbarazzante come la squadra si comporta in difesa ed è imbarazzante come questa squadra non riesca ad avere un’identità pur possedendo giocatori del calibro di Kaka e Ronaldo.

JUVENTUS - ROMA

La Juve questa sera ha giocato in maniera splendida non fosse per le occasioni sciupate sarebbe stata perfetta.

Il Maccabi che tanto aveva fatto soffrire Bordeaux e Bayern Monaco è stata schiacciata dai padroni di casa. I greens infatti hanno chiamato in causa soltanto 3 volte Buffon, il quale è stato autore di 3 veri miracoli che confermano lo scandalo della lista del pallone d’oro, dove non figura nessun italiano e dove invece figura Casillas (autore di una prestazione scandalo contro il Milan). Da sottolineare però l’aggressività del Maccabi soprattutto con Dutra (espulso poi) autore di 2 entrare kamikaze che hanno messo fuori gioco Felipe Melo per l’intera partita e Chiellini per qualche minuto. Altra sottolineatura di questa partita è il cambio modulo della Juve dal 4-3-1-2 al 4-2-3-1 che è ancora in fase di sperimentazione ma sembra ottimo in fase di inventiva con Giovinco, Diego e Camoranesi alle spalle di un’unica punta. Chissà che Ferrara non voglia utilizzare questo modulo anche nella prossima partita di Siena.

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: