Home > Formula 1 > Incredibile a Interlagos: Barrichello in pole; Button 14°, Vettel 16°

Incredibile a Interlagos: Barrichello in pole; Button 14°, Vettel 16°

20210302-36382216102009

Al termine di un’estenuante qualifica durata nel suo complesso quasi 2 ore e mezza, la Pole Position è andata a Rubens Barrichello su Brawn Gp. Il pilota brasiliano, che non centrava la partenza dalla pole da 5 anni, ha fermato il cronometro in 1:19.576, davanti a Webber e Sutil.

La prima sessione di qualifica, scattata normalmente alle ore 19 in condizioni di pista bagnata, ha visto dopo cinque minuti la sua prima bandiera rossa a causa di un testacoda di Fisichella che è andato poi a far spegnere la macchina (ponendo quindi fine alla sua qualifica), trovandosi pericolosamente in piena traiettoria. Al riavvio della sessione, tutti i piloti sono immediatamente scesi in pista per segnare un tempo cronometrato: a farne le spese sono stati Hamilton e soprattutto Vettel, i quali non sono riusciti a trovare immediatamente il giusto feeling con le loro monoposto, e venendo quindi eliminati dalla Q1 a causa di un ulteriore scroscio di pioggia che ha reso la pista non più competitiva come nei minuti precedenti. Oltre ai già citati, eliminati anche Kovalainen ed Heidfeld.

Dopo una lunga attesa per l’inizio della Q2 dovuta a continui slittamenti di orario causati dalla pioggia, è Liuzzi che appena cominciata la sessione, va a stamparsi sul muretto della curva 1, andando a causare un’altra bandiera rossa, la seconda di giornata. A seguito di ciò, la direzione di gara decide di aspettare il miglioramento delle condizioni atmosferiche prima di poter ricominciare le qualifiche.

Attesa che si rivelerà molto lunga, in quanto le qualifiche sono riprese alle 16:10 ora locale (le 21:10 da noi; a più di un’ora dalla precedente interruzione di sessione). Al rientro, la pista va asciugandosi sempre più, grazie anche a qualche sprazzo di sole, andando a migliorare costantemente i tempi dei piloti in pista che vanno addirittura a montare gomme intermedie. Ad essere eliminati nella Q2 sono (oltre a Liuzzi) Kobayashi, Alguersuari, Grosjean e incredibilmente Button, che cosi facendo butta alle ortiche la possibilità di distanziarsi a dovere Vettel, che cosi facendo gli partirà subito dietro in griglia.

Per finire questa folle qualifica, niente di meglio che una combattutissima Q3 con i piloti su gomme intermedie a migliorare costantemente i loro tempi sul giro, fino alla Pole Position finale di Rubens Barrichello che fa il colpo grosso, andando a scavare un grande solco tra sè e i due rivali al titolo mondiale, andando quindi a candidarsi come il favorito numero uno alla vittoria per la gara di domani. A seguire, nell’ordine, Webber, Sutil, Trulli, Raikkonen, Buemi, Rosberg, Kubica, Nakajima e Alonso.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: