Home > Formula 1 > Prima intervista da ferrarista per Giancarlo Fisichella

Prima intervista da ferrarista per Giancarlo Fisichella

090018new

E’ un raggiante Giancarlo Fisichella quello che, per la prima volta da ferrarista, ha affrontato i giornalisti questa mattina. Il pilota romano, 36 anni, guiderà la rossa di Maranello nel prossimo Gran Premio d’Italia a Monza come sostituto dell’infortunato Felipe Massa, andando a realizzare il suo sogno, nonchè quello di qualsiasi pilota italiano.

La soddisfazione è doppia in quanto, considerato dalla critica (fino a 2 settimane fa) come un pilota a fine carriera in fase decadente, nessuno si sarebbe mai aspettato il suo approdo al cavallino rampante. Per Fisichella non è comunque la prima assoluta sulla “Rossa”: infatti già nel 1995 aveva avuto l’occasione di un test privato come premio per aver vinto la F3 Italiana l’anno precedente (un pò come accaduto l’anno scorso, con il record della pista di Fiorano stabilito dal giovane Mirko Bortolotti, ora sotto contratto Red Bull, ed in lotta per il campionato di Formula 2).

Sommerso di domande dalla stampa, Giancarlo risponde a 360° su ciò che lo aspetterà in Ferrari: si dice soddisfatto dell’atmosfera trovata e non vede l’ora di provare la F60, macchina dallo sviluppo congelato, la quale però è arrivata a trovare un assetto vincente; assetto che “Fisi” dovrà dimostrare di saper adattare velocemente alla sua guida, insieme all’incognita Kers che lui non ha mai provato, e che gli è costato la vittoria nel recente Gran Premio del Belgio.

Per quanto riguarda il rapporto con i colleghi, dichiara di essersi sentito soltanto con Rubens Barrichello, suo grande amico ed ex pilota del cavallino, il quale anch’esso sta attraversando un momento di grazia con il secondo posto nel campionato mondiale. Riguardo ai piloti Ferrari, si dichiara soddisfatto di poter affiancare un campione del mondo come Raikkonen, ed ha aggiunto che domani incontrerà Michael Schumacher a Vallelunga.

In quanto al 2010, si dice all’oscuro dei piani della Ferrari riguardanti Fernando Alonso, pilota che ha già avuto come compagno di squadra in Renault nel 2005 e 2006; si dice però sicuro che il suo ruolo l’anno prossimo sarà quello di terzo pilota della Ferrari.

Infine, un riferimento a Luca Badoer: Fisico si dice infatti dispiaciuto che il pilota di Montebelluna non sia riuscito a dimostrare il suo reale potenziale: i due infatti, hanno corso più volte insieme all’età di 14 anni, e Giancarlo si dice sicuro che anche Luca sia un pilota “fortissimo”.

Come da lui stesso dichiarato, dopo 14 anni e 226 Gp non poteva chiedere di più.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: