Home > Calcio > Ibra Kadabra ma dove sei? non si è nascosto, arriverà

Ibra Kadabra ma dove sei? non si è nascosto, arriverà

foto-presentazione-ibrahimovic-barcellona-2009

Ibrahimovic, grande campione e sicuramente al momento la prima punta più forte del mondo.

Zlatan Ibrahimovic ha portato per 3 anni di fila lo scudetto all’Inter giocando per 3 campionato da assoluto protagonista in Italia. Inizialmente il suo unico problema era il gol, problema poi superato la scorsa stagione diventando capocannoniere della serie a con 25 reti assolutamente una più bella dell’altra.

Ibra non poteva non essere nel mirino di qualche grande club europeo e alla fine l’ha spuntata il Barcellona che, dopo settimane inteminabili di trattative, ha raggiunto l’accordo con Massimo Moratti offrendo ai nero azzurri Samuel Eto’o più 50 milioni cash.

Ibra, contentissimo del suo trasferimento ai blau grana per poter così rincorrere il pallone d’oro vincendo una champions, arriva al Barcellona con l’intento di fare benissimo, ma al momento Ibra non c’è, non è “il genio” che tutti conoscono…questo è quello che sento dire, ma vorrei cercare di difendere Ibra con alcune giustissime spiegazioni:

1) NON C’è SOLO IBRA – Ibra sapeva benissimo che andando via dall’inter sarebbe approdato in una corazzata piena di fenomeni che l’avrebbero messo in penombra. Giocare infatti con Henry, Messi, Iniesta e Xavi non lo mette di certo al centro del gioco, ma è pur sempre Ibra che di sicuro va a rafforzare la squadra,  Eto’o non di certo fa reparto DA SOLO nell’attacco dell’inter

2) NON è LA POSIZIONE DI IBRA – Guardiola schierando un 4-3-3  limita Ibra per diversi motivi: 1) 3 punte costringono Ibra a posizionarsi centrale in area di rigore e non è la sua posizione…2) 3 punte non lasciano il giusto spazio a Ibra che quindi viene anche messo in penombra 3) 3 punte non consentono a Ibra di tornare per venire lui a procurasi il pallone a centrocampo così come faceva nell’inter

3) GLI INFORTUNI – Lo svedese ha subito un intervento alla mano che non gli ha permesso per un intero mese di prepararsi a dovere allenandosi per una sola settimana.

ora viene l’ultimo punto E IL PIù IMPORTANTE quindi rammentate

4) SIAMO SOLO ALL’INIZIO CRISTO! – in spagna il campionato non è ancora cominciato e in italia siamo solo alla seconda giornata quindi per quale motivo bisogna giudicare Ibra? a meno che non c’è un ESPERTONE che mi sa dare giudizi su un giocatore dopo averlo visto solo in 2 partite. Come si può dire “Ibra non è più quello di una volta”? Ibra è sempre li pronto ad inventare, pronto a fare la sua parte, pronto ad essere quell’Ibra Kadabra che fa magie in mezzo al campo.

aspettate ed arriverà

ps: scusate è il primo articolo che scrivo decisamente sopra le righe ma è uno sfogo personale alle tante critiche per un campione che non se le merita

  1. alex120993
    30 agosto 2009 alle 13:13

    Concordo pienamente soprattutto sul punto 2: ibra non è una punta centrale e viene limitato dalle due ali messi e henry. Ibra deve giocare in un attacco a 2 e come seconda punta, e penso che un giocatore come eto’o sia più adatto per i blaugrana, che non hanno fatto un affare (secondo il mio punto di vista).
    Resta il fatto che considero ibra la migliore punta al mondo, ma ripeto che quello non è il suo ruolo

  2. Capitan.Harlock
    31 agosto 2009 alle 23:02

    Ci capite talmente tanto di calcio e di giocatori che il signor Ibra al suo esordio in Liga ha realizzato subito un gol… E’ perfetto per il Barca!

    • Fabrizio
      1 settembre 2009 alle 01:20

      Capitan hai frainteso. Io sono un grande sostenitore di Ibrahimovic! quei 4 punti sono delle scusanti (molto tecniche) che voglio dare io al giocatore per giustificare quello che, per certi coglioni, è un giocatore scandaloso dopo sole 2 partite, e infatti ecco chi giudica una cosa prima che nasca! Ibra (alla faccia di certi STRONZI che hanno detto subito “ibra è una pippa al barcellona, meglio Eto’o”) ha segnato il suo primo gol con la maglia del Barcellona (ha segnato di testa quindi non certo con il suo repertorio migliore, questo significa ancora di più) insomma ti è più chiaro ora?;)

  3. Paolo Dumais
    1 settembre 2009 alle 17:55

    Non sono d’accordo con il secondo punto . E’vero che Ibrahimovic non è la classica punta centrale ,ma un attaccante che ama spaziare su tutto il fronte d’attacco . Ricordiamoci però che nemmeno il signor Samuel Eto’o che ha fatto le fortune del Barcellona con Henry e Messi è la classica punta centrale, pronta a ricevere i cross dei terzini e lanci lunghi per fare torri, sponde o concludere di testa .Allora è lecito chiedersi perchè il camerunense, pur non essendo il classico ariete da sfondamento, è riuscito a giocare da punta centrale . La questione è molto semplice . Il Barcellona basa il suo gioco d’attacco su un dinamismo esasperato, sul continuo movimento degli attaccanti che si cambiano frequentemente posizione per non dare punti di riferimento all’avversario e su scambi brevi tra gli attaccanti .Infatti tantissime volte abbiamo visto Messi in posizione centrale ed Eto’o largo sulla fascia , o Henry in posizione centrale . Quando Ibrahimovic riuscirà a capire perfettamente i meccanismi della squadra sono sicuro che si adatterà perfettamente con i suoi compagni di reparto . Ricordiamoci che anche Henry , inizialmente , ha avuto simili difficoltà a giocare sulla sinistra dopo essere arrivato dall’Arsenal , dove spaziava dalla trequarti in su . Ma dopo un pò di tempo , viste le caratteristiche del gioco del Barcellona è riuscito ad adattarsi , sono sicuro che ce la farà anche Zlatan .

  4. Alessandro Cortese
    1 settembre 2009 alle 22:44

    Capitan.Harlock :Ci capite talmente tanto di calcio e di giocatori che il signor Ibra al suo esordio in Liga ha realizzato subito un gol… E’ perfetto per il Barca!

    Che Ibra realizzi un gol non significa che sia perfetto per il Barca.
    Ibra farà sicuramente bene e questo è fuori discussione perchè è un fenomeno.
    Nonostante questo non considero un affare per il Barcellona pagare 55 milioni per avere Ibra al posto di un attaccante che è il miglior realizzatore del mondo e che ha una media di gol di 0.8 a partita da quando gioca in Spagna, considerando che far tanti gol è l’unica cosa che viene chiesta alla punta centrale del Barcellona siccome per svolgere altri ruoli ci sono già i vari Messi, Xavi, Iniesta…

  5. zandreaa
    20 maggio 2010 alle 16:22

    Adesso non avete più nulla da dire???
    Ibra zingaro
    Eto pallone d’oro
    PUNTO

  6. zandreaa
    20 maggio 2010 alle 16:23

    zandreaa :
    Adesso non avete più nulla da dire???
    Ibra zingaro
    Eto pallone d’oro
    PUNTO

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: